Galleria di Immagini

foto di: Franco Alloro
 

TEATRO COMUNALE L'IDEA

Da qui inizia l'impianto urbano più monumentale di tutta la cittadina. A destra subito dopo la Villetta comunale si trova il Teatro Comunale, gioiello dell'artigianato locale  della prima metà dell'800.
Il Teatro fu costruito tra il 1848 e il 1851 a spese di un gruppo di borghesi, aperto agli influssi artistici, letterario e patriottici, ma creatore anche di iniziative promozionali autonome.
Difatti sono sorti pressoché contemporaneamente i grandi teatri siciliani come il Massimo e il Politeama di Palermo, il Bellini di Catania e il Regina Margherita nella vicina Girgenti. Il Teatro comunale ha la forma classica a ferro di cavallo con volta a cupola schiacciata, tre ordini di palchi, la platea, un ampio palcoscenico.
Passato in proprietà al Comune il 2 febbraio 1886, nel corso degli anni fu sottoposto ad importanti restauri. Il primo avvenne sul finire dell'800. Il secondo di recente, agli inizi degli anni '70, essendo stato danneggiato dagli eventi sismici del gennaio 1968. Dopo questo restaur6 è stato arredato e aperto alla pubblica fruizione.